Chi siamo

Il Consorzio di Concessionari Auto Doc Ricambi Originali Toscana-Liguria comincia a prendere forma nel Luglio 2008 per iniziativa di un gruppo di concessionari della provincia di Pistoia. Il nucleo dei soci fondatori era costituito da 11 concessionarie che, dopo una fase di pianificazione dell'attività e di preparazione del campo, hanno visto partire l'attività di distribuzione il 1° Aprile 2009 sulla provincia di Pistoia.

Esattamente un anno dopo, vale a dire il 1° Aprile 2010, il Consorzio è andato ad ampliare la sua attività anche sulla provincia di Lucca grazie all'ingresso di 7 nuovi soci. Il 2011 ha rappresentato poi il periodo di maggiori adesioni: a maggio, nove concessionarie estendono il servizio alle province di Massa e La Spezia, mentre a novembre si completa la linea costiera con l'adesione di altri sette dealer della Versilia. A ottobre 2012 il Consorzio si allarga anche verso la zona della Garfagnana.

Oggi la distribuzione di ricambi originali di quasi tutte le marche automobilistiche è garantita su quattro province grazie al lavoro di 9 furgoni, 13 addetti e 43 concessionarie con 58 punti di ritiro. In pratica ogni giorno le 439 officine affiliate e le 226 autocarrozzerie possono ordinare i ricambi originali e riceverli in giornata senza alcun costo.

Attualmente la carica di presidente del Consorzio è ricoperta da Fabrizio Guidi mentre il responsabile della struttura è Leo Mollica.

  • Auto green: Lombardia al top
    15 giugno 2019 - È la Lombardia la regione top per immatricolazioni di vetture 'green' e per incidenza sul totale vendite (7,3 per cento), ma a crescere maggiormente sono la Puglia (+86,2 per cento), la Toscana (+69,8) e il Molise (+65,9). In calo la Valle d'Aosta: -5,2 per cento. Risulta dall'elaborazione del Centro Studi di AutoScout24 su base dati ACI del periodo...

  • Morti su strada: allarme due ruote
    12 giugno 2019 - Il 28 per cento dei decessi per incidenti stradali in Italia riguarda conducenti di motociclette (24 per cento) e ciclomotori (4 per cento), tra le percentuali più alte dell'Ue. È l'istantanea di un rapporto dello European Transport Safety Council che fa il punto sulla sicurezza stradale in tutta Europa. Secondo il documento le morti sulla strada stanno...

  • ADAS, i più amati dai genitori
    10 giugno 2019 - Uno studio condotto su mille adulti patentati e con figli. Sul tema ADAS, Nissan ha scelto di concentrarsi su una tipologia di automobilisti più a rischio distrazione, soprattutto quando i bimbi sono piccoli. Non sorprende che il 43 per cento abbia dichiarato che la sua prossima auto dovrà essere dotata di sistemi di assistenza alla...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK