Abb-Amazon: insieme per flotte elettriche

Abb e Amazon Web Services (Aws), società di comparto di Amazon, hanno avviato una collaborazione per sviluppare congiuntamente una soluzione digitale basata su cloud per la gestione in tempo reale della flotta di veicoli elettrici. Lo rende noto un comunicato di Abb, secondo il quale "la soluzione ottimizzerà l'uso efficiente dei veicoli elettrici e accelererà l'elettrificazione delle flotte di trasporto, aiutando gli operatori di flotte in tutto il mondo a mantenere la continuità del business al 100 per cento durante la transizione verso la modalità completamente elettrica".

La collaborazione combinerà l'esperienza di Abb, nella gestione dell'energia, nella tecnologia di ricarica e nelle soluzioni di mobilità elettrica con il portafoglio unico delle tecnologie cloud e le competenze software di Aws. La nuova piattaforma, il cui lancio è previsto nella seconda metà del 2021, interviene dal punto di ricarica per arrivare alla dashboard dei dati dell'intero parco auto e "renderà la gestione della flotta di veicoli elettrici più efficiente e massimizzerà l'affidabilità ", conclude il comunicato.



  • Rapporto Aniasa, (quasi) niente di buono
    18 giugno 2021 - Frena la mobilità a noleggio e in sharing: crollano il breve termine e l'auto condivisa, tiene il lungo termine. È l'estrema sintesi del 20° Rapporto Aniasa, stato dell'arte dei servizi della mobilità. Il rent-a-car è stato fortemente penalizzato dalla scomparsa dei viaggi e in particolare del turismo internazionale; quello nazionale, riattivatosi...

  • Commerciali: no incentivi, no party
    16 giugno 2021 - Esaurito il contributo degli incentivi governativi, il mercato dei veicoli commerciali in maggio segna una stagnazione con 17.750 unità immatricolate rispetto alle 17.826 dello stesso mese 2019 (-0,4 per cento, il confronto con il 2020 rimane ancora non attendibile). I primi 5 mesi, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae...

  • Rc Auto, premi al ribasso
    14 giugno 2021 - Il calo progressivo dei premi Rc Auto - nel primo trimestre 2021 assestato su un valore medio di 367 euro (-6,3 per cento su base annua) - sta riducendo la forbice tra Nord e Sud Italia. Secondo l'ultimo bollettino Ivass, anche se i "prezzi risultano fortemente differenziati tra le province", come rileva il presidente Signorini, "si fa meno profondo...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK