Furti d'auto in calo, ma anche i recuperi

In Italia diminuiscono decisamente i furti d'auto (75.000 nel 2020, il 24 per cento in meno rispetto al 2019), ma quando vengono rubate è quasi impossibile ritrovarle (poco più di 28.000 l'anno scorso, il 38 per cento del totale). È il tema portante della nuova edizione della Guida alla Sicurezza Stradale promossa da Viasat Group.

Nel mirino dei ladri continuano ad esserci le medio-piccole: Panda, Cinquecento, Punto e Y, i primi quattro modelli più rubati, finiscono generalmente in pezzi presso autoricambi o officine abusive, mentre le auto alto di gamma e i Suv (lo scorso anno ne sono stati rubati 2.687 e ritrovati solo il 33 per cento) il più delle volte spariscono 'su commissione' per essere rivendute, grazie a false immatricolazioni o targhe clonate, sui mercati esteri: Serbia, Albania, Slovenia, Estremo Oriente...
La Campania si conferma al primo posto della non invidiabile classifica con 19.412 furti, seguono il Lazio con 13.391, la Puglia con 12.700 e la Sicilia con 8.798. Prima regione del Nord la Lombardia con 8.188 auto rubate.

"Le statistiche", commenta Marco Petrone, CEO di Viasat Group, "testimoniano l'efficacia delle tecnologie satellitari e IoT proposte da Viasat per ridurre il rischio dei furti e consentire un numero maggiore di ritrovamenti dei veicoli rubati. È il caso del BluTrack, dispositivo autoalimentato che, utilizzato anche come secondo apparato di sicurezza a bordo, ha ottenuto un tasso di ritrovamenti (dato 2020) praticamente del 100 per cento".

  • Rapporto Aniasa, (quasi) niente di buono
    18 giugno 2021 - Frena la mobilità a noleggio e in sharing: crollano il breve termine e l'auto condivisa, tiene il lungo termine. È l'estrema sintesi del 20° Rapporto Aniasa, stato dell'arte dei servizi della mobilità. Il rent-a-car è stato fortemente penalizzato dalla scomparsa dei viaggi e in particolare del turismo internazionale; quello nazionale, riattivatosi...

  • Commerciali: no incentivi, no party
    16 giugno 2021 - Esaurito il contributo degli incentivi governativi, il mercato dei veicoli commerciali in maggio segna una stagnazione con 17.750 unità immatricolate rispetto alle 17.826 dello stesso mese 2019 (-0,4 per cento, il confronto con il 2020 rimane ancora non attendibile). I primi 5 mesi, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae...

  • Rc Auto, premi al ribasso
    14 giugno 2021 - Il calo progressivo dei premi Rc Auto - nel primo trimestre 2021 assestato su un valore medio di 367 euro (-6,3 per cento su base annua) - sta riducendo la forbice tra Nord e Sud Italia. Secondo l'ultimo bollettino Ivass, anche se i "prezzi risultano fortemente differenziati tra le province", come rileva il presidente Signorini, "si fa meno profondo...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK