Mercato Italia: febbraio ancora in rosso

Dopo la caduta del 14 per cento registrata a gennaio, prosegue in Italia anche a febbraio il calo consistente del mercato dell'auto. Nel secondo mese dell'anno le immatricolazioni di autovetture sono state 142.998, con una riduzione del 12,3 per cento rispetto alle 163.124 del febbraio 2020 (mese ancora non coinvolto dal pieno della crisi pandemica), confermando una tendenza in discesa che rischia di assumere carattere di cronicità in assenza di interventi. Il primo bimestre archivia un calo del 13,1 per cento a 277.145 unità.

"Il dato sulle immatricolazioni di febbraio conferma la pesante condizione in cui versa il mercato dell'automotive, una situazione critica che fa presagire un drammatico e ulteriore peggioramento quando prevedibilmente a fine marzo, inizio aprile, i fondi destinati agli incentivi saranno esauriti", ha avvertito Michele Crisci, Presidente dell'Unrae, l'Associazione delle Case automobilistiche estere.

"Auspichiamo - ha aggiunto Crisci - che il governo faccia propria l'analisi sui dati sconfortanti del settore e decida di rinnovare quanto prima il sistema degli incentivi, il cui utilizzo sta dimostrando un grosso beneficio ambientale: le nostre valutazioni, basate sui dati delle vendite, indicano che l'incentivazione governativa dei mesi estivi è stata usata per il 60 per cento per l'acquisto di auto 'verdi' ed Euro 6 a fronte della rottamazione di vetture obsolete e inquinanti".



  • Rapporto Aniasa, (quasi) niente di buono
    18 giugno 2021 - Frena la mobilità a noleggio e in sharing: crollano il breve termine e l'auto condivisa, tiene il lungo termine. È l'estrema sintesi del 20° Rapporto Aniasa, stato dell'arte dei servizi della mobilità. Il rent-a-car è stato fortemente penalizzato dalla scomparsa dei viaggi e in particolare del turismo internazionale; quello nazionale, riattivatosi...

  • Commerciali: no incentivi, no party
    16 giugno 2021 - Esaurito il contributo degli incentivi governativi, il mercato dei veicoli commerciali in maggio segna una stagnazione con 17.750 unità immatricolate rispetto alle 17.826 dello stesso mese 2019 (-0,4 per cento, il confronto con il 2020 rimane ancora non attendibile). I primi 5 mesi, secondo le stime del Centro Studi e Statistiche Unrae...

  • Rc Auto, premi al ribasso
    14 giugno 2021 - Il calo progressivo dei premi Rc Auto - nel primo trimestre 2021 assestato su un valore medio di 367 euro (-6,3 per cento su base annua) - sta riducendo la forbice tra Nord e Sud Italia. Secondo l'ultimo bollettino Ivass, anche se i "prezzi risultano fortemente differenziati tra le province", come rileva il presidente Signorini, "si fa meno profondo...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK