A tutti i clienti e a tutti i soci, il Consorzio
Doc Toscana-Liguria augura Buone Feste

A tutti gli autoriparatori clienti del Doc di Lucca, Massa Carrara, Pistoia e La Spezia, i concessionari, i logistici, i promoter, l'impiegata d'ufficio e il capo consorzio augurano Buone Feste. I nostri impegni per il 2020  a cui terremo sempre fede sono gli stessi che da sempre garantiamo a tutti i nostri associati: consegna a domicilio dei ricambi originali, pagamento almeno a  30 giorni con Ri.Ba o Rid, consulenza tecnica delle concessionarie e convenzioni con i partner.

Con il nuovo anno diventeranno ancora e sempre più efficienti i nostri servizi online: l'accesso all'Area riservata, che vi permette di dialogare direttamente con promoter e concessionarie, e decodificatore ricambi per gli ordini su Integra. Insomma, tanti buoni motivi per restare insieme ed affrontare uniti un 2020 che speriamo possa essere di successo per tutti.



  • AsConAuto: appello ad agire insieme
    3 aprile 2020 - Dopo i drammatici dati delle immatricolazioni auto, che hanno registrato a marzo una flessione di circa l'86 per cento, il mondo automotive lancia un grido d'allarme per l'intera filiera. Fabrizio Guidi, presidente di AsConAuto, rileva come la rete associativa dei Consorzi di Concessionari stia mantenendo, finché sarà possibile, il proprio servizio...

  • Unrae, per l'auto un piano di protezione
    1 aprile 2020 - Tre miliardi di euro in 18-24 mesi per ripartire. È la cifra quantificata da Unrae, alla luce di quel -85,6 per cento a quota 28.326 unità registrato a marzo dal mercato auto in Italia, per rimettere in carreggiata il settore. Settore che rappresenta circa il 10 per cento del Pil e che vede a rischio il 15-20 per cento degli attuali 150mila addetti. Secondo...

  • Coronavirus: il caso Toyota
    30 marzo 2020 - Per capire quello che potrebbe accadere alle case costruttrici del settore automotive in seguito all’emergenza per il coronavirus, può essere esemplare prendere come riferimento il caso della Toyota, secondo produttore mondiale di autoveicoli. Ebbene, il marchio giapponese ha richiesto alle banche del proprio Paese l'apertura di una linea...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK