Eco Tyre: in Toscana nel 2020 raccolti
1,8 milioni di kg di gomme fuori uso

EcoTyre, consorzio che in Italia si occupa di Pfu-Pneumatici Fuori Uso, ha raccolto nel 2020 in Toscana 1.866.311 kg di Pfu effettuando 417 missioni di ritiro nei 401 punti di raccolta (officine e gommai iscritti al Consorzio). EcoTyre si occupa anche della corretta gestione di questi rifiuti, che se lasciati in natura sono detti "permanenti" altrimenti sono riciclabili al 100 per cento e possono essere trasformati addirittura in nuovi pneumatici grazie al progetto da 'Gomma a Gomma' che prevede il riutilizzo della gomma derivata da Pfu in nuovi pneumatici o altri prodotti in gomma.

Ad oggi si è entrati nella fase 4.0 in seguito all'accordo tra Agr e Versalis (la società chimica di Eni): mettere a punto soluzioni tecnologiche ed applicazioni per aumentare e migliorare il riutilizzo di gomma riciclata, in particolare elastomeri da usare in nuovi prodotti, tra cui nuovi pneumatici. La ricerca Versalis, con i suoi centri di Ravenna e Ferrara, quindi sta lavorando per la messa a punto di nuovi prodotti nelle applicazioni individuate.

Oltre all'attività ordinaria appena descritta, in Toscana, in questi anni, EcoTyre ha operato, volontariamente e gratuitamente per le amministrazioni locali, con quattro interventi straordinari di rimozione di depositi abbandonati di Pfu nell'ambito di PFU Zero, il progetto che ha l'obiettivo di individuare, attraverso le segnalazioni di enti locali, associazioni e cittadini sul sito internet dedicato pfuzero.ecotyre.it, zone in cui vengono abbandonati i Pfu.

  • Auto, il digitale crea lavoro
    8 maggio 2021 - Dai progili digitali a quelli più tecnici, l'automotive ha fame di nuove professionalità. Lo sostiene MotorK, provider che vanta diverse partnership con Case auto e concessionari, che stima in circa 10mila i nuovi posti di lavoro che si potrebbero creare solo nella distribuzione auto da qui ai prossimi tre-cinque anni grazie al digitale. Ma quali...

  • Tasse sui veicoli: il tesoretto europeo
    5 maggio 2021 - Ammonta a 398 miliardi di euro il gettito fiscale che arriva nelle casse dei principali Paesi della Ue dalle imposizioni nei confronti delle auto e dei veicoli a motore. Ad essere più "tartassati" sono gli utenti del Belgio che pagano 3.187 euro all'anno per ogni auto, mentre la quota più bassa sui singoli automobilisti tocca agli spagnoli...

  • Un aprile da dimenticare
    3 maggio 2021 - In aprile sono state immatricolate 145.033 autovetture. Un dato da leggere nel confronto non con lo stesso mese dell'anno scorso, quando il lockdown ha portato a targare soltanto 4.295 vetture nuove, ma con aprile 2019, per un calo del 17,1 per cento; percentuale molto simile nel rapporto tra il primo quadrimestre 2021 con quello di due...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK