Incidenti stradali, vittime sempre in aumento:
ogni anno nel mondo sono più di un milione

Malgrado le campagne informative e le molte iniziative tese a migliorare la sicurezza stradale le vittime della strada continuano ad aumentare. Ogni anno nel mondo muoiono a causa di incidenti stradali 1 milione e 350 mila persone. I traumi causati da incidenti in auto sono la principale causa di decesso tra i bambini e tra i giovani tra i 5 e i 29 anni. Nel mondo i pedoni e i ciclisti rappresentano il 26 per cento di tutti i morti per incidente mentre i motociclisti e i loro passeggeri il 28 per cento.

Il rischio di morte legato alla circolazione stradale resta tre volte più elevato nei Paesi a basso reddito rispetto a quelli a reddito elevato. La percentuale di vittime più alta si registra in Africa, 26,6 persone ogni 100mila abitanti rispetto alle 9,3 persone su 100mila abitanti in Europa. I dati sono stati forniti dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) in apertura della settimana mondiale della sicurezza stradale indetta dalle Nazioni Unite.

''I morti e i feriti degli incidenti stradali - sostiene l'Oms - sono un prezzo inaccettabile da pagare alla mobilità e non ci sono scusanti al non agire contro questo flagello. Questo è un problema che deve avere delle soluzioni''. L'Oms rileva inoltre che nei Paesi in cui progressi sono stati fatti in materia di legislazione, di contrasto ai rischi da alcol, dall'eccessiva velocità, e in favore delle cinture di sicurezza, la situazione è migliorata. Dunque la settimana di sicurezza stradale, che si conclude il 12 maggio, secondo l'Oms deve servire a sensibilizzare i Governi a mettere in campo misure in questo senso. ''Una strada più sicura per gli altri è un percorso più sicuro per te'' è lo slogan di questa edizione dell'iniziativa.



  • Settore auto a rischio credito
    11 novembre 2019 - Insolvenze in aumento e vendite in stallo. Sono le previsioni per i prossimi dodici mesi di Atradius - gruppo che opera nell'assicurazione dei crediti commerciali, cauzioni e recupero crediti - contenute nell'ultima edizione dell'osservatorio sul mercato automobilistico 'Market Monitor'. A risentire dei mancati pagamenti, stimati in...

  • Ottobre, in Italia mercato in recupero
    8 novembre 2019 - Continua il recupero, solo apparente, della domanda di autovetture a ottobre, con 156.851 vetture immatricolate, in crescita del 6,7 per cento rispetto alle 147.039 di ottobre 2018. Il confronto è infatti influenzato dalla debolezza dello stesso mese dello scorso anno, che fece registrare una diminuzione del 7,2 per cento. Si attenua quindi...

  • 80mila officine, per servirvi
    6 novembre 2019 - Un rapporto adeguato, secondo l'Osservatorio Autopromotec, quello tra il numero di officine censite nel 2018 e il circolante, ovvero 83.231 (di cui più di 21.000 sono clienti dei consorzi AsConAuto) per oltre 39 milioni di vetture. Detto in altre parole, si stimano 469 vetture per ogni punto di assistenza: carrozzerie, elettrauto, gommisti...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK