Pastiglie dei freni: nasce in Italia centro
di ricerca all’avanguardia nel mondo

Le pastiglie dei freni del futuro nasceranno a Barge, ai piedi del Monviso, nel Cuneese. La multinazionale americana Itt, specializzata in materiali d'attrito, ha infatti inaugurato, in frazione San Martino, il nuovo Innovation Center, un innovativo centro di ricerca avanzata, specializzato in 'Motion Technologies'.

Un investimento da 6,5 milioni per un centro che va ad affiancare lo storico stabilimento bargese dell'Itt, che dà lavoro a 1200 addetti, e che promette di trasformare il sito cuneese in un polo d'avanguardia mondiale nel settore. Il centro ricerca, 4.500 metri quadrati di superficie, è suddiviso in due settori: un laboratorio officina denominato 'vehicle testing' e una parte destinata a uffici per la ricerca.

L'Innovation center si occuperà principalmente di materiali d'attrito (pastiglie dei freni) per le automobili, ma le ricerche si amplieranno ad altri settori, come il materiale frenante per il trasporto su rotaia.

"Un grande progetto che sarà un fiore all'occhiello per il Piemonte", ha detto il presidente della Regione Sergio Chiamparino, presente all'inaugurazione alla quale hanno partecipato anche il vescovo di Saluzzo, mons. Cristiano Bodo e il sindaco di Barge Piera Comba, Luca Savi, Ceo Itt italia, gli ingegneri Carlo Ghirardo, nuovo presidente Itt Motion Technologies, ed Enzo Cappellini, direttore operativo del progetto dell'Innovation Center.

  • Usato 2018, prezzi in calo: colpa del diesel
    20 febbraio 2019 - Nel 2018 in Italia i prezzi pagati per l'acquisto di auto usate sono calati mediamente del 3,3 per cento rispetto al 2017. Il prezzo delle vetture nuove è invece aumentato dell'1,9 per cento. Si tratta di un tasso di crescita superiore rispetto a quello fatto registrare dal livello generale dei prezzi al consumo (+1,2 per cento). Sempre con riferimento al 2018...

  • Mi ami? Ma quanto mi ami?
    18 febbraio 2019 - Chi guida Fiat è più propenso a restare fedele al marchio di quanto, per esempio, non facciano gli automobilisti Ford. A testimoniare della tenuta del 'matrimonio' con la propria quattroruote è una ricerca del portale DriveK, secondo la quale ricorrere a un comparatore non vuol dire automaticamente 'tradire', anzi: a volte...

  • Mercato Europa: il 2019 parte male
    15 febbraio 2019 - Dopo un 2018 in linea con l'anno precedente, in Europa (28+Efta) il trend appare peggiorare in questo inizio d'anno, visti i risultati del mese di gennaio che, secondo i dati diffusi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, fa registrare una contrazione delle vendite del 4,6 per cento nel mese con 1.226.446 autovetture nuove contro...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK